Versioni alternative: dimensione testo

Comune di Gaggiano

il comune servizi on line
Comune di Gaggiano - Enti e Associazioni
Lombardia --- Milano
ASSOCIAZIONI
immagine
Associazione Mambre
Parola e accoglienza
Telefono:02.90843202-02.90843166-02.90842114-338.8935676
Sede:Piazza San Brunone, 18 - Gaggiano, fraz. Vigano Certosino
E-Mail: info@mambre.it
Web-Site: www.mambre.it

CHI SIAMO

Tre famiglie, a partire dal 2003, abitano la Certosa di Vigano per condividere un’esperienza di buon vicinato, accompagnate e supportate da un consistente numero di soci e simpatizzanti. L’Associazione Mambre, infatti, aggrega famiglie residenti e soci non residenti. Ciò che ci accomuna, in particolare, è la provenienza da percorsi di fede cristiana e il desiderio di proseguire insieme in questo cammino. Nella nostra piccola “comunità” ciascuno di noi conserva tutta la sua autonomia e indipendenza; affiancando i propri talenti a quelli degli altri, concretizziamo esperienze di solidarietà al nostro interno e verso le famiglie ospiti. Non seguiamo regole di vita particolari ma promuoviamo una serie di attività con l’obiettivo di accrescere la nostra capacità di apertura e comprensione nei confronti del prossimo.

LE FONTI DI FINANZIAMENTO

I contributi facoltativi dei soci, le donazioni e i proventi delle attività sociali sono i mezzi che permettono le varie attività.

LA CERTOSA DI VIGANO

La Certosa di Vigano è uno storico edificio che, dal 1400 circa al 1769, faceva parte di un complesso di abitazioni amministrate, e in parte abitate, dai monaci certosini. Dopo la soppressione degli ordini religiosi, voluta da Maria Teresa d’Austria, le proprietà dei certosini andarono disperse tra i privati. I segni della presenza dei certosini a Vigano, sono ancora visibili oggi all’interno della casa abitata dall’Associazione Mambre: una sala capitolare e una cappella affrescata nel 1578, ad opera dei figli di Bernardino Luini, Aurelio e Giovan Pietro. Questi luoghi, valorizzati da un attento restauro, sono tuttora destinati dall’Associazione alle proprie attività. Fanno da contorno una grande abitazione in cui trovano alloggio, oltre alle famiglie residenti dell’associazione, alcuni ospiti temporanei, e una corte dove nella stagione primaverile si organizzano iniziative culturali. Un vasto giardino ispirato al modello dell’hortus conclusus medievale completa l’insieme.

PERCHÉ MAMBRE

“Mambre” è il nome di una località palestinese, vicino a Hebron, che la Bibbia ricorda per un episodio particolare. Si narra che Abramo avesse piantato la sua tenda da quelle parti. Un giorno vide arrivare dalle steppe intorno tre viaggiatori e lui non si fece alcun problema ad accoglierli sotto una frondosa quercia offrendo loro cibo e ristoro. Non chiese chi fossero né da dove venissero, ma offrì gratuitamente la sua ospitalità. Dice la Bibbia che aveva dato spazio nella sua tenda a tre angeli di Dio, i quali lo ricompensarono con la promessa di una discendenza innumerevole.
Abramo e sua moglie Sara erano in età molto avanzata eppure, un anno dopo, nacque Isacco e da lui tutta la storia di Israele. In virtù di quell’amicizia, nata sotto una quercia, Abramo poté in seguito parlare con Dio da amico e ottenere da lui ciò che solo gli amici possono osare chiedere. “Mambre” è diventato il nome di questa associazione, che fonda la sua ragione d’essere sull’ascolto della Parola e sull’accoglienza.

CHI SIAMO

Mambre è un’associazione di famiglie che, accomunate da un desiderio di solidarietà, offrono concrete occasioni di accoglienza a persone in difficoltà e promuovono la riscoperta e l’attualizzazione dei valori evangelici anche attraverso incontri di riflessione catechetica e culturale.
L’impegno prevalente dell’associazione si concretizza in progetti di accoglienza, di evangelizzazione e di animazione culturale che scaturiscono come naturale espressione dell’impostazione di vita delle famiglie. Sono tre aree tra loro complementari e sinergiche che danno forma a tre progetti operativi.

I NOSTRI PROGETTI

  • Progetto di Accoglienza

Il Progetto di Accoglienza è rivolto a famiglie in difficoltà e mira ad aiutarle a raggiungere un'autonomia economica, psicologica o sociale, attraverso percorsi familiari di accompagnamento. In concreto si tratta di periodi di accoglienza temporanea gratuita presso i tre appartamenti disponibili in Certosa. Non possedendo una competenza specialistica, l’accompagnamento offerto è improntato allo stile del buon vicinato. Mambre ospita prevalentemente famiglie in difficoltà con minori, favorendone l’inserimento nelle strutture scolastiche e aggregative locali. Al termine del periodo di permanenza, gli ospiti possono contare su alcune famiglie d’appoggio, che, come “buoni amici”, li seguono per promuovere il loro inserimento e radicamento nel nuovo contesto abitativo.

  • Progetto Evangelizzazione

L’obiettivo è proporre occasioni di riflessione per sollecitare la maturazione di una fede “adulta” e consapevole. Il progetto si offre come servizio spontaneo e di base alla comunità ecclesiale, per promuovere l’approfondimento e la riscoperta della Parola di Dio. La proposta si concretizza nella lettura sistematica mensile di testi biblici rivolta a laici che vogliono impegnarsi in un percorso di conoscenza, riflessione e crescita personale. Gli incontri sono realizzati con il contributo di relatori interni all’associazione ed esperti esterni. La presenza di “testimoni significativi” aiuta ad attualizzare le tematiche affrontate.

  • Progetto Culturale

Il Progetto Culturale è finalizzato alla costruzione di un tessuto relazionale interno all’associazione e aperto al territorio. Il percorso si concretizza in iniziative tese a coniugare fede e cultura alla ricerca di una sintesi utile ad entrambe. Vengono pertanto organizzati incontri, conferenze e spettacoli di musica, danza, poesia e teatro volti a sollecitare la riflessione critica su vari temi di attualità. Inoltre si realizzano visite guidate all’interno degli ambienti della Certosa, come prezioso strumento di dialogo con il territorio e forma di promozione dell’ospitalità solidale. All’interno della Certosa sono ospitate anche altre realtà associative impegnate nella promozione di percorsi educativi, di riflessione e di crescita culturale.

COME SOSTENERCI

L’Associazione Mambre è un’organizzazione no profit che per finanziare i propri progetti necessita di un sostegno economico esterno. È possibile contribuire alla copertura delle spese, versando una quota associativa o un semplice importo, occasionale o sistematico.
Si può, inoltre, sostenere l’Associazione Mambre destinando il proprio 5‰ dell’IRPEF: è sufficiente inserire il codice fiscale dell’Associazione, 90018260159, nell’apposito spazio della dichiarazione dei redditi.
Infine, è possibile affittare la sala Capitolare e il bel giardino della Certosa come location per organizzare feste di nozze o altre ricorrenze.

Per associarsi e per effettuare una donazione:
Iban: IT57 008386 33670 0000000 33398

Torna indietro